Scarica dallo store del tuo smartphone un'App per visualizzare le tracce GPX.

Alcune App, come Komoot e Wikiloc, mettono a disposizione la funzione di navigatore della traccia (a pagamento).
Fai il download della traccia GPX
dell'itinerario che vuoi percorrere.
Carica sull'App la traccia* e segui il percorso, facendo sempre riferimento ai segnavia del CAI.
Prima di partire controlla sempre il meteo!
* le tracce GPX sono sviluppate a livello amatoriale e non sono testate.
chiudi info
chiudi info
close
ATTENZIONE: il trekking non è una passeggiata! Se non sei in grado di superare un passaggio, torna indietro!
Alcuni degli itinerari qui raccontati si svolgono in parte lungo sentieri di montagna dove sono presenti tratti attrezzati con infissi (funi corrimano e brevi scale) e tratti esposti senza protezioni di sicurezza. Questi possono diventare un serio pericolo se non affrontati con la giusta attrezzatura, consapevolezza e forma fisica.
ITINERARIUM® non ha alcuna responsabilità rispetto ai percorsi qui riportati, alla loro percorribilità, praticabilità e sicurezza. Chi percorre questi itinerari lo fa a proprio rischio e pericolo.

Escursione lungo l'anello dei torrenti intorno al monte San Salvatore

BROVELLO, GRAGLIA PIANA, MASSINO VISCONTI, LESA, COMNAGO

Lago Maggiore - Vergante

share pinterest share copy share https://www.itinerarium.it/escursioni/167/grande-anello-dei-torrenti-tra-i-paesi-dei-_lusciatt_
Link copiato negli appunti!
apri info
icona lunghezza Lunghezza:
12.8 Km
icona tempo Nostro tempo:
4h30' a piedi
icona dislivello totale Ascesa totale:
660 mt
icona dislivello Quote min e max:
225 mt - 650 mt
icona percorso anello Tipo di percorso:
anello
icona superficie Fondo:
sentiero - sterrato - asfalto
icona panorama Panorama prevalente:
boschi - borghi storici - lago
icona copertura Copertura telefonica:
ottima
icona inverno Tracciato in inverno:
icona bicicletta Tracciato in bici:
no

L’itinerario ad anello si sviluppa tra i paesi dell’Alto Vergante noti per i numerosi “lusciatt”: ombrellai ambulanti.
I lusciatt, come gli spazzacamini della Val Vigezzo, avevano la loro parlata detta “tarùsc”, era il loro linguaggio per comunicare segretamente e non farsi comprendere dagli estranei. In sella alla loro bicicletta percorrevano chilometri, principalmente verso la Lombardia, tra le vie di paesi e città al grido di “ombrellèe! ombrellèe!”: il richiamo che avvisava del loro arrivo per far aggiustare ombrelli e parasole. Il primo dell’anno, i bambini dai 7 anni venivano affidati dai genitori agli artigiani ambulanti con l’intento di fargli imparare il mestiere, un mestiere duro che li teneva lontani da casa anche per mesi.
L’itinerario ha inizio da Brovello e costeggia le pendici del Motto di San Salvatore lungo un sentiero attraversato da numerosi torrenti e raggiunge il borgo medievale di Massino Visconti. Qui l’antico convento dei monaci di San Gallo fu trasformato, nell’anno 1000, in residenza signorile dai Visconti. La struttura è stata poi largamente modificata ed il castello è oggi di proprietà privata.
Il percorso prosegue verso Villa Lesa e Comnago lungo il sentiero che si snoda parallelo al fiume Erno e conduce a Graglia e alla chiesa di San Pietro.


vai alla mappa go to map
ORGANIZZA AL MEGLIO LA TUA ESCURSIONE!
Qui trovi alcuni spunti per scoprire le eccellenze del territorio, della cultura locale, dell’ospitalità e molto altro ancora!
Sei un PRODUTTORE LOCALE, NOLEGGI ATTREZZATURE o hai una STRUTTURA RICETTIVA?
Fai sapere agli escursionisti dove ti trovi e cosa fai!
Inviaci i tuoi dati e la tua posizione, inseriremo la tua attività su questo itinerario!
CONTATTACI info@itinerarium.it
Zoom sull'itinerario zoom track
Zoom sulle strutturezoom structures
navigation
PORTAMI ALLA
PARTENZA (parcheggio)