Scarica dallo store del tuo smartphone un'App per visualizzare le tracce GPX.

Alcune App, come Komoot e Wikiloc, mettono a disposizione la funzione di navigatore della traccia (a pagamento).
Fai il download della traccia GPX
dell'itinerario che vuoi percorrere.
Carica sull'App la traccia* e segui il percorso, facendo sempre riferimento ai segnavia del CAI.
Prima di partire controlla sempre il meteo!
* le tracce GPX sono sviluppate a livello amatoriale e non sono testate.
chiudi info
chiudi info
close
ATTENZIONE: il trekking non è una passeggiata! Se non sei in grado di superare un passaggio, torna indietro!
Alcuni degli itinerari qui raccontati si svolgono in parte lungo sentieri di montagna dove sono presenti tratti attrezzati con infissi (funi corrimano e brevi scale) e tratti esposti senza protezioni di sicurezza. Questi possono diventare un serio pericolo se non affrontati con la giusta attrezzatura, consapevolezza e forma fisica.
ITINERARIUM® non ha alcuna responsabilità rispetto ai percorsi qui riportati, alla loro percorribilità, praticabilità e sicurezza. Chi percorre questi itinerari lo fa a proprio rischio e pericolo.

Escursione al Monte Barro di Agrano

DA PUNTA DI CRABBIA ALLA SCOPERTA DELLA "MORTA DI AGRANO"

Lago d'Orta - Vergante

share pinterest share copy share https://www.itinerarium.it/escursioni/103/monte-barro-di-agrano
Link copiato negli appunti!
apri info
icona lunghezza Lunghezza:
6.5 Km
icona tempo Nostro tempo:
2h00' a piedi
icona dislivello totale Ascesa totale:
340 mt
icona dislivello Quote min e max:
350 mt - 645 mt
icona percorso anello Tipo di percorso:
anello
icona superficie Fondo:
sentiero - mulattiera
icona panorama Panorama prevalente:
lago - boschi
icona copertura Copertura telefonica:
ottima
icona inverno percorso in inverno:
icona bicicletta percorso in bici:
no

L’itinerario si snoda lungo mulattiere e sentieri immersi nei boschi, da Crabbia fino alla cima del Monte Barro di Agrano. Qui, fuori dal bosco, in cima ad una roccia, si trova una terrazza panoramica dalla quale si gode di una spettacolare vista sul bacino del lago D’Orta. Nel punto più alto, detto “muntagnin dal zicar”, si trova la croce posta per iniziativa del Gruppo Alpini.
L’itinerario prosegue in discesa verso l’abitato di Agrano dove, all’interno di una cappella, è custodita la “morta di Agrano”. Altro non è che una mummia, ritrovata nel 1792 nel cimitero, il corpo di una donna perfettamente conservato, come riferito dal sacerdote G. Bassetti:” io stesso, ho osservato: la pelle, dico, ancora elastica, le unghie, le dita ancora intere…”. Ciò suscitò, all’epoca, molta curiosità tra gli abitanti, tanto da ritenere la mummia miracolosa. Oggi, grazie all’associazione “Memento Mori”, la Morta di Agrano è stata restaurata e posta in una teca di vetro che ne garantisce la conservazione.


Sei un PRODUTTORE LOCALE,
NOLEGGI ATTREZZATURE
o hai una STRUTTURA RICETTIVA?
Fai sapere agli escursionisti dove ti trovi e cosa fai!
Inviaci i tuoi dati e la tua posizione, inseriremo la tua attività su questo itinerario!
CONTATTACI
info@itinerarium.it
Zoom sull'itinerario zoom track

Notice: Undefined variable: center_map in /web/htdocs/www.itinerarium.it/home/track.php on line 530
navigation
PORTAMI ALLA
PARTENZA (parcheggio)