Scarica dallo store del tuo smartphone un'App per visualizzare le tracce GPX.

Alcune App, come Komoot e Wikiloc, mettono a disposizione la funzione di navigatore della traccia (a pagamento).
Fai il download della traccia GPX
dell'itinerario che vuoi percorrere.
Carica sull'App la traccia* e segui il percorso, facendo sempre riferimento ai segnavia del CAI.
Prima di partire controlla sempre il meteo!
* le tracce GPX sono sviluppate a livello amatoriale e non sono testate.
chiudi info
chiudi info
close
ATTENZIONE: il trekking non è una passeggiata! Se non sei in grado di superare un passaggio, torna indietro!
Alcuni degli itinerari qui raccontati si svolgono in parte lungo sentieri di montagna dove sono presenti tratti attrezzati con infissi (funi corrimano e brevi scale) e tratti esposti senza protezioni di sicurezza. Questi possono diventare un serio pericolo se non affrontati con la giusta attrezzatura, consapevolezza e forma fisica.
ITINERARIUM® non ha alcuna responsabilità rispetto ai percorsi qui riportati, alla loro percorribilità, praticabilità e sicurezza. Chi percorre questi itinerari lo fa a proprio rischio e pericolo.

Escursione da Forno a Campello Monti lungo lo Strona e la Stra’ vègia

LA PASSERELLA SULL'ORRIDO DI SAN GIULIO, GLI ANTICHI PONTI E I VECCHI BORGHI

Val D'Ossola - Valle Strona

share pinterest share copy share https://www.itinerarium.it/escursioni/149/da-forno-a-campello-monti-lungo-la-stra%EF%BF%BD%EF%BF%BD%EF%BF%BD-vegia
Link copiato negli appunti!
apri info
icona lunghezza Lunghezza:
10.7 Km
icona tempo Nostro tempo:
3h30' a piedi
icona dislivello totale Ascesa totale:
500 mt
icona dislivello Quote min e max:
870 mt - 1340 mt
icona percorso andata e ritorno Tipo di percorso:
andata e ritorno
icona superficie Fondo:
sentiero - passerella
icona panorama Panorama prevalente:
orrido - montagne - borghi
icona copertura Copertura telefonica:
scarsa
icona inverno Tracciato in inverno:
no
icona bicicletta Tracciato in bici:
no

Un itinerario alla scoperta della Valle Strona, la valle dei gratagàmul, così chiamata agli inizi del ‘900 per la grande produzione artigianale di cucchiai che ha preso il via grazie a Carlo Zamponi e alla sua innovativa tecnica di lavorazione.
Il percorso ha inizio da Forno, piccolo paese che ha visto nei secoli il lavoro di grandi artigiani peltrai, emigrati poi in Europa e in America facendo grande fortuna. A emigrare erano principalmente gli uomini del paese, mentre le donne restavano e portavano avanti il duro lavoro, le tradizioni e la vita della comunità. Tanto che nel 1700 Otra, una frazione di Forno, divenne il primo paese amministrato da sole donne e nel 1871, quando un’alluvione distrusse la chiesa di Campello Monti, furono proprio le donne a ricostruirla, lavorando le travi per il tetto e cavando le lastre di pietra.
Percorrendo questo breve tratto della Stra’ vègia non si può fare a meno di pensare alle tante donne che con le loro pesanti gerle percorrevano questa via fino ad Omegna per il mercato del giovedì, portando burro, formaggio, capretti, lana, tessuti e ricami artigianali, ritornando al paese con le gerle piene di ciò che in valle non era possibile produrre.
Questo itinerario porta alla nuova passerella realizzata a sbalzo sul torrente Strona che permette di ammirare il profondo orrido di San Giulio da un punto di vista insolito e risale la valle passando per i piccoli borghi di Cerani, Piana di Forno, Tapone, Pian Pennino, Falda e Ronco fino a raggiungere Campello Monti che “sembra creato dalla fantasia di un poetico illustratore di antiche fiabe".


Sei un PRODUTTORE LOCALE,
NOLEGGI ATTREZZATURE
o hai una STRUTTURA RICETTIVA?
Fai sapere agli escursionisti dove ti trovi e cosa fai!
Inviaci i tuoi dati e la tua posizione, inseriremo la tua attività su questo itinerario!
CONTATTACI
info@itinerarium.it
Zoom sull'itinerario zoom track
navigation
PORTAMI ALLA
PARTENZA (parcheggio)