Scarica dallo store del tuo smartphone un'App per visualizzare le tracce GPX.

Alcune App, come Komoot e Wikiloc, mettono a disposizione la funzione di navigatore della traccia (a pagamento).
Fai il download della traccia GPX
dell'itinerario che vuoi percorrere.
Carica sull'App la traccia* e segui il percorso, facendo sempre riferimento ai segnavia del CAI.
Prima di partire controlla sempre il meteo!
* le tracce GPX sono sviluppate a livello amatoriale e non sono testate.
chiudi info
chiudi info
close
ATTENZIONE: il trekking non è una passeggiata! Se non sei in grado di superare un passaggio, torna indietro!
Alcuni degli itinerari qui raccontati si svolgono in parte lungo sentieri di montagna dove sono presenti tratti attrezzati con infissi (funi corrimano e brevi scale) e tratti esposti senza protezioni di sicurezza. Questi possono diventare un serio pericolo se non affrontati con la giusta attrezzatura, consapevolezza e forma fisica.
ITINERARIUM® non ha alcuna responsabilità rispetto ai percorsi qui riportati, alla loro percorribilità, praticabilità e sicurezza. Chi percorre questi itinerari lo fa a proprio rischio e pericolo.

Passeggiata lungo il sentiero da Pontegrande a Bannio

RIPERCORRENDO L'ITINERARIO DELLA MILIZIA TRADIZIONALE DI BANNIO

Val D'Ossola - Valle Anzasca

share pinterest share copy share https://www.itinerarium.it/escursioni/165/sentiero-pontegrande-bannio
Link copiato negli appunti!
apri info
icona lunghezza Lunghezza:
2.8 Km
icona tempo Nostro tempo:
1h00' a piedi
icona dislivello totale Ascesa totale:
170 mt
icona dislivello Quote min e max:
525 mt - 675 mt
icona percorso anello Tipo di percorso:
anello
icona superficie Fondo:
sentiero
icona panorama Panorama prevalente:
borgo storico - boschi
icona copertura Copertura telefonica:
ottima
icona inverno Tracciato in inverno:
icona bicicletta Tracciato in bici:
no

L’itinerario collega i paesi di Pontegrande e Bannio attraverso un percorso ad anello che ripercorre, in parte, il tragitto compiuto dalla Milizia Tradizionale di Bannio. In località Pioda, dove ha inizio l’itinerario, si trova la chiesa di S.S. Pietro e Paolo eretta nel 1670 su un enorme masso erratico trasportato dai ghiacciai e posto a picco sul fiume Anza. Il percorso prosegue lungo l’antica via di collegamento che sale al borgo di Bannio, attraversando il centro storico, le 3 chiese affacciate sulla piazza principale e giungendo al Santuario della Madonna della Neve lungo la particolare via Crucis.

A Bannio, ogni anno in agosto, si tengono i festeggiamenti della Milizia Tradizionale e della Madonna della Neve che seguono un antichissimo cerimoniale. La Milizia Tradizionale di Bannio nasce per scopi bellici e si lega indissolubilmente al culto mariano nel 1622 quando l’oratorio dedicato alla Vergine Maria venne inaugurato per la prima volta alla presenza della guardia d’onore. Questo legame ebbe la sua solenne manifestazione nel 1629 quando i capi famiglia, impauriti dalla peste che mieteva vittime in tutta la Valle, si misero sotto la protezione della Beata Vergine della Neve, dichiarando festa di voto il 5 agosto, obbligandosi ad osservarla e onorarla per sempre.

È così che da 400 anni la Milizia Tradizionale di Bannio è indissolubilmente legata alla Madonna della Neve che, ogni 5 agosto, dinanzi a un pubblico di fedeli, sfoggia le proprie divise, le armi e le bandiere con grande passione, cura e devozione. Festeggiando, inoltre, la Milizia la prima domenica del mese di agosto.

Pontegrande è strettamente legato a Bannio e alla sua Milizia: proprio da qui, infatti, giungono i fucilieri che compongono la seconda compagnia. I fucilieri della compagnia di Pontegrande, come da cerimoniale, salgono a Bannio e si riuniscono alla formazione della Milizia che li attende sul “presentat'arm”.


Sei un PRODUTTORE LOCALE,
NOLEGGI ATTREZZATURE
o hai una STRUTTURA RICETTIVA?
Fai sapere agli escursionisti dove ti trovi e cosa fai!
Inviaci i tuoi dati e la tua posizione, inseriremo la tua attività su questo itinerario!
CONTATTACI
info@itinerarium.it
Zoom sull'itinerario zoom track
navigation
PORTAMI ALLA
PARTENZA (parcheggio)