Scarica dallo store del tuo smartphone un'App per visualizzare le tracce GPX.

Alcune App, come Komoot e Wikiloc, mettono a disposizione la funzione di navigatore della traccia (a pagamento).
Fai il download della traccia GPX
dell'itinerario che vuoi percorrere.
Carica sull'App la traccia* e segui il percorso, facendo sempre riferimento ai segnavia del CAI.
Prima di partire controlla sempre il meteo!
* le tracce GPX sono sviluppate a livello amatoriale e non sono testate.
chiudi info
chiudi info
close
ATTENZIONE: il trekking non è una passeggiata! Se non sei in grado di superare un passaggio, torna indietro!
Alcuni degli itinerari qui raccontati si svolgono in parte lungo sentieri di montagna dove sono presenti tratti attrezzati con infissi (funi corrimano e brevi scale) e tratti esposti senza protezioni di sicurezza. Questi possono diventare un serio pericolo se non affrontati con la giusta attrezzatura, consapevolezza e forma fisica.
ITINERARIUM non ha alcuna responsabilità rispetto ai percorsi qui riportati, alla loro percorribilità, praticabilità e sicurezza. Chi percorre questi itinerari lo fa a proprio rischio e pericolo.

Escursione dalla cascata di Foroglio a Calnegia

PUNTID - GERRA - SENTIERO DELLA TRANSUMANZA

Svizzera - Val Bavona

share pinterest share copy share https://www.itinerarium.it/escursioni/59/dalla-cascata-di-foroglio-a-calnegia
Link copiato negli appunti!
apri info
icona lunghezza Lunghezza:
9.5 Km
icona tempo Nostro tempo:
3h45' a piedi
icona dislivello totale Ascesa totale:
665 mt
icona dislivello Quote min e max:
670 mt - 1125 mt
icona percorso andata e ritorno Tipo di percorso:
andata e ritorno
icona superficie Fondo:
sentiero - gradini
icona panorama Panorama prevalente:
cascata - fiume
icona copertura Copertura telefonica:
parziale
icona inverno percorso in inverno:
no
icona bicicletta percorso in bici:
no

Calnegia è detta “la valle prima del salto”, il fiume Calnegia, infatti, prima di immettersi nel fiume Bavona fa un salto di 110m. Questa primordiale cascata si trova alle spalle dell’abitato di Foroglio, da cui parte l’itinerario.

Arrivati in cima alla cascata di Foroglio, si prosegue costeggiando il fiume Calnegia alla scoperta dei tre maggenghi (pascoli a media quota) che raccontano un passato fatto di duro lavoro in una terra poco accogliente. L’intera valle infatti è caratterizzata dalla presenza di enormi massi di pietra che ricoprono i prati. L’uomo però ha saputo sfruttare questi ciclopici blocchi rocciosi per realizzare abitazioni, stalle e freschi ripari per conservare latte e latticini.

Dopo aver attraversato l’abitato di Puntid ed il suo ponte di pietra, si prosegue verso Gerra, il maggengo più particolare, che conserva ancora oggi una vecchia “Splüja bèla”, un ricovero abilmente realizzato sotto un grosso masso roccioso.

Il cammino prosegue coperto nel bosco fino a giungere all’abitato di Calnegia.


navigation
PORTAMI ALLA
PARTENZA (parcheggio)